Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘romina elia’

L’ultimo appuntamento di dire poesia 2013 si è consumato nel clima informale dell’Officina arte contemporanea, dove molti amici, poeti, traduttori, artisti, curiosi, semplici conoscenti e assoluti sconosciuti sono venuti a chiudere festosamente con noi il ciclo quinquennale di incontri, ad ascoltare Valentina Brusaferro, Martina Pittarello e Gianluigi Igi Meggiorin, a bere uno o due bicchieri (tra cui lo strepitoso Amaro Nonino servito con ghiaccio e arance Navel, omaggio di Antonella Nonino a dire poesia) e a sfogliare il libro-antologia-catalogo Memoria del futuro: dire poesia a Vicenza (2009-2013):

.

Memoria del futuro

.

Pubblichiamo qualche immagine della serata. Più avanti forniremo informazioni sulla reperibilità del libro, nonché su questo blog così propenso ad assopirsi in modo brusco e incontrollato (narcolessia?).

.

.

Altre immagini nel blog di Teresa Francesca Giffone.

Annunci

Read Full Post »

Davanti al pubblico attento che ha riempito il Salone di Apollo di Palazzo Leoni Montanari, Antonella Anedda ha letto i suoi versi intensi portando finalmente la primavera in città e inaugurando nel migliore dei modi dire poesia 2013.

Pubblichiamo qualche foto del suo passaggio all’Officina per la firma dei fogli dell’inedito; nelle immagini si riconoscono anche Stefano Guglielmin, che ha introdotto magistralmente la lettura, Romina Elia, Giovanni Turria, Stefano Strazzabosco. Seguono altre foto dell’incontro a Palazzo Leoni Montanari.

.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Read Full Post »

EmVe in Piazza dei Signori, poco prima del poetry slam

.

L’esperimento è riuscito; sia pure con tutti i limiti e le difficoltà di una prima volta assoluta.

Il poetry slam è atterrato a Vicenza, nel cuore della città, divertendo ed emozionando il folto pubblico presente.

EmVe ha disturbato solo all’inizio, ma per fortuna non si è iscritto alla gara e non ha distratto i concorrenti (tutti molto bravi) con la sua pelosa mania di protagonismo.

Valeria Mancini

La vittoria, dopo una lotta serrata con Mara Seveglievich, è andata alla poetessa Valeria Mancini: nella terza manche, le due finaliste hanno ottenuto rispettivamente 231 e 235 punti.

A tutti e cinque i concorrenti (Valeria Mancini, Tommaso Righetto, Pietro Rossi, Mara Seveglievich, Luigi Tecchio) è stato donato un libro illustrato su Palazzo Leoni Montanari (dono delle Gallerie del Palazzo – Banca Intesa); in più, le prime due classificate hanno ricevuto una stampa di “capricci palladiani” (offerta dal Comune di Vicenza) e la vincitrice ha acquisito il diritto alla stampa di una plaquette prodotta coi torchi a caratteri mobili di Giovanni Turria, dell’Officina arte contemporanea.

Ringraziando i dieci membri della giuria popolare che, dopo l’estrazione a sorte, si sono prestati a valutare i concorrenti, pubblichiamo le poche foto disponibili, giusto per dare un’idea della serata. Tra gli altri, si riconoscono Martina Pittarello (di spalle) e Igi Meggiorin (con la giacca rossa), splendidi Maestri di Cerimonia e conduttori della gara.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Read Full Post »

Mario Meléndez contro il “muro dei poeti”, a Vicenza

.

Ecco la seconda e ultima serie di foto di Mario Meléndez a Dire poesia: sono state scattate quasi tutte all’Officina, dove Mario ha firmato i suoi Ricordi del futuro impressi con la consueta maestria dai torchi di Giovanni Turria.

.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Read Full Post »